Paola Baiguini

Paola ha scoperto il mondo della mobilità giovanile a 19 anni.
Ora ne ha 22 e in questi anni non ha praticamente mai smesso di viaggiare, cercando di cogliere ogni opportunità messa a disposizione dall’Unione Europea.

Terminato il Liceo linguistico è partita per quello che allora si chiamava SVE, Servizio di Volontariato Europeo, in Germania, dove è rimasta per 12 mesi. Lì è entrata in contatto con una comunità di ragazzi con diverse problematiche e questa esperienza le ha chiarito le idee sul suo futuro.

Infatti, uno dei motivi per cui era partita era proprio quello di capire quale fosse la sua strada e, prendendosi del tempo per ascoltarsi, viaggiare e maturare, l’ha trovata: ha frequentato la Triennale in Scienze dell’Educazione per Servizi Sociali e di Comunità a Bergamo e ha trascorso un semestre in Erasmus presso l’università Danese “University College South Denmark (UC SYD)”.

Questa avventura vissuta durante la pandemia è raccontata in uno dei podcast di ANG InRadio #piùdiprima – Ospitaletto – I Love EU. Mentre si possono trovare altre sue testimonianze sui siti delle organizzazioni con cui ha viaggiato: Fondazione Istituto Morcelliano – Youmore, Atelier Europeo, CAMONEUROPE. Inoltre, ha organizzato serate di disseminazione e eventi informativi ErasmusPlus all’interno del suo Comune (Gianico, in provincia di Brescia), dove fa parte della Commissione Giovani – Tempo Libero.

Nel frattempo sta svolgendo il tirocinio universitario presso l’ufficio relazioni internazionali e progettazione europea dell’istituto superiore “Centro Formativo Provinciale Giuseppe Zanardelli” a Brescia. Qui si occupa, fra i vari aspetti, della ricerca, in affiancamento con la tutor aziendale Sona Arevshatyan, di partner esteri e aziende/enti per l’attivazione di progetti per la mobilità di studenti e docenti. Infine, fa anche parte della rete italiana degli Europeers.

Si è unita alla famiglia di Europiamo per conoscere altre persone che, come lei, hanno vissuto un’esperienza che gli ha cambiato la vita e per stimolare altri giovani a informarsi sui progetti e a prendervi parte.
Visto il suo percorso nella partecipazione a vari progetti e nell’organizzazione di eventi, si è unita al team progettazione ed eventi per mettere a disposizione le sue conoscenze e competenze e per apprenderne di nuove.

Non vede l’ora di tornare a essere: “sempre in giro”, frase con cui rispondevano le persone quando raccontava di essere in procinto di partire. Nel frattempo, continua a formarsi e imparare attraverso Europiamo, Europeers e molto altro. Insomma, non perde mai tempo. Il suo motto infatti è: “It’s now or never”.

Altri membri di europiamo

Federica Nestola

Federica Nestola Federica Nestola studia Diplomazia e Cooperazione Internazionale presso l’Università degli Studi di Trieste, ha una laurea triennale in Scienze Internazionali e Diplomatiche con una tesi sulle politiche europee nei settori Istruzione e Formazione, con un focus sul ruolo del Programma Erasmus Plus. La sua prima vera esperienza con i progetti europei è stata

Mostra di più

Arianna Impinna

Arianna Impinna Arianna è sognatrice e concreta, positiva e razionale, progettista e facilitatrice. Ha partecipato a più di 50 progetti internazionali tra scambi giovanili, corsi di formazione e seminari Erasmus+, nel ruolo inizialmente di partecipante e group leader, poi di coordinatrice e trainer. Ha partecipato al suo primo progetto internazionale quando aveva 15 anni, dieci

Mostra di più
No more posts to show